Incantations

HAIKU


In corso dal 15 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008, la mostra fotografica di Davide Marino con installazione di Alessandra Cevasco, intitolata Haiku, vuol essere un evento “fluttuante”, nello stile impressionistico tanto caro all’autore, tra il mondo incantato delle sue immagini e la parola poetica.
Haiku trae ispirazione dagli omonimi, delicati componimenti lirici originari del Giappone, aventi come tema principe le corrispondenze tra il mondo cangiante delle stagioni e le emozioni umane.
In lieve volo di farfalla le minute poesie dialogano con i colori vellutati e le sinuose emozioni visive delle immagini. La natura si eterna, con splendore innocente, in segni semplici, iridescenti microcosmi di colore e di pace. E le parole ci sfiorano appena, sussurrando all’animo di non fermarsi sui ricami invernali di un albero o sulle tessiture orientali di un’ala di farfalla, bensì di spingersi oltre, in quel fantasmagorico regno di simboli e metafore che attende, silenzioso, oltre lo specchio….

                                                                    Alessandra Cevasco

Questa rassegna di fotografie è stata scelta perché si accordasse in qualche modo con la poetica giapponese HAIKU.
Una poesia HAIKU è facilmente riferibile ad un’immagine fotografica perché è frutto dell’emozione del poeta davanti ad una porzione di realtà.
Vengono accostati due modi diversi di catturare la magia di un istante di vita….uno con un pensiero scritto, l’altro con la registrazione fotografica.
La mente viene accesa dalla bellezza della natura, dalla poesia di un angolo, magari trascurato…ma, se visto bene, pieno di fascino.

Davide Marino






Non ci sono prodotti sulla lista di questa categoria.